Vedi profilo

Ebook corsari - Bùcs - #26 S2

Gli ebook non si comprano. Pagandoli si ottiene soltanto la licenza per leggerli un numero limitato (
Ebook corsari - Bùcs - #26 S2
di Bùcs • Newsletter #55 • Visualizza online
Gli ebook non si comprano.
Pagandoli si ottiene soltanto la licenza per leggerli un numero limitato (nel caso di servizi in abbonamento) o illimitato di volte. Non mancano poi altre limitazioni. Ad es. nel caso di Kindle, Amazon ci avvisa che gli ebook si possono leggere “esclusivamente sul dispositivo Kindle o sull'Applicazione Kindle”.
E se gli ebook non si posso comprare, non si possono, in un secondo tempo, né regalare né rivendere.
Tutto ciò non dipende da limiti tecnologici ma commerciali e legali.
Limiti che alcune coraggiose aziende han tentato di superare. Invano, come vi raccontiamo questa settimana.
Limiti che molti lettori digitali superano, loro malgrado, avventurandosi per complicate strade, ai confini dei territori pirateschi.
In attesa di un Ministero per le pari opportunità tra lettori cartacei e digitali vi regaliamo la storia anarchica di un rapinatore, e scrittore, gentile.
Buone letture.

L'ebook di seconda mano
Ci han provato almeno in due, dalle nostre informazioni, a sviluppare un servizio di rivendita di ebook usati. La prima, l'americana ReDigi ha sostanzialmente chiuso i battenti. La seconda, l'olandese Tom Kabinet, sembra avere le ore contate dato che la Corte di Giustizia Europea ha recentemente stabilito che “la fornitura di libri elettronici mediante scaricamento online per uso permanente non rientra nell’ambito di applicazione del diritto di distribuzione”.
Tom Kabinet prometteva bene. Aveva iniziato l'espansione internazionale e funzionava su un modello chiaro: l'utente può rivendere ebook privi di DRM (dunque non protetti digitalmente) dimostrando che li ha regolarmente acquistati. Una volta rivenduto, all’e-book viene applicato un watermark ed è cancellato dai dispositivi dell’utente, che riceve dei crediti per acquistare altri e-book di «seconda mano», a prezzi inferiori rispetto agli store ufficiali.
In attesa di altre corsare iniziative, potete sempre sperimentare la liberazione dei vostri ebook dalle catene di protezione editoriale usando Calibre e i suoi necessari plug-in.
Free Book: Ormai è fatta!
Figlio di anarchico, rapinatore di banche per scelta e per ideologia, Horst Fantazzini fu soprannominato “il bandito gentile” per lo stile dei suoi colpi. Usava solo pistole giocattolo, per non far male a nessuno. Si metteva in coda e aspettava pazientemente il suo turno, poi allo sportello chiedeva con cortesia il contenuto della cassa. Una volta durante una rapina una commessa svenne per la paura e il giorno dopo le mandò un mazzo di rose. Visse più in galera che fuori, forse anche perché dopo il colpo scappava in bicicletta. Una volta scappò in macchina ma subito dopo tornò alla banca in autobus. Qui potete leggere la storia autobiografica del suo celebre tentativo di evasione. Lettore e letterato, ispirato da Brecht aveva avuto l'idea di farsi rapinatore per finanziare la stampa anarchica.
Horst Fantazzini, Ormai è fatta!, cronaca di un'evasione, a cura di Soccorso rosso militante, Bertani, 1976
Voto medio Goodreads: 4.00. Voto medio Anobii: 4.00
Tempo di lettura: 3 ore
Leggi ora:
  • Ebook (gratis su BùcsClub)
Bùcs app
Avete curiosità, richieste, libri introvabili: Scriveteci!
Avete mai provato la Bùcs app? Scaricatela dall’App Store (iphone e ipad) e dal Google Play Store (Android).
Ti piace questa newsletter?
Bùcs
di Bùcs

Innovazione, futuro digitale (e non) del libro e della lettura. E un free ebook.

Se non vuoi più questi aggiornamenti, cancellati qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Curato con passione da Bùcs con Revue.