Vedi profilo

Invisibile futuro- Bùcs - #6 S2

Oggi vi portiamo in laguna dove per tutta la settimana si son formati i futuri librai italiani, figur
Invisibile futuro- Bùcs - #6 S2
di Bùcs • Newsletter #35 • Visualizza online
Oggi vi portiamo in laguna dove per tutta la settimana si son formati i futuri librai italiani, figure chiave per mantenere in rotta il vaporetto della “prima industria culturale del paese”.
Gli altri “librai”, non quelli del futuro ma quelli del presente, dell'e-commerce, dei sistemi di raccomandazione, quelli che ragionano sui dati e si avventurano tra le API, a Venezia erano invisibili.
Come l'uomo del libro che vi regaliamo questa settimana.
Buona lettura.

Il presente in gondola (e il futuro?)
Si è da poche ore concluso a Venezia il 36esimo Seminario di Perfezionamento della Scuola per Librai. Un evento per “librai professionisti” mica per tutti, ma che segnaliamo perché, in qualche modo, ci fa capire come i “professionisti” intendono risollevare le sorti del libro e della lettura in Italia.
Non essendo né librai né professionisti non eravamo presenti ma leggendo il programma, alcune riflessioni al contorno, la sintesi dell'Osservatorio della lettura e dei consumi culturali e parte del discorso fatto da Roberto Calasso, qualche idea ce la siamo fatta.
Idee che sintetizziamo in pochi punti lasciando a voi, come al solito, il dovuto approfondimento.

  • Tradizione e innovazione: vince la prima. Nessun rischio. Nessun significativo dibattito sul digitale.
  • Ebook come “oggetto di una infatuazione collettiva”. In Italia se ne pubblicano così pochi, così male e così cari: non c'è speranza. In Italia rappresentano il 5% mentre altrove il consumo supera il 20% e Amazon Kindle continua a crescere.
  • Amazon, per l'appunto. Amazon (che già avrebbe circa il 20% del mercato totale del libro in Italia), la rovina delle librerie che si possono salvare solo con la “qualità del servizio”. Bene ma all'epoca del “Game” gli strumenti son altri (API, blockchain, algoritmi di raccomandazione, …) e fuori dal radar dei professionisti.
  • I bambini. Sì i bambini, se non lo sapevate sono loro il futuro della lettura “ecco perché stiamo lavorando sulla formazione degli insegnanti.”
Idee che anche se le potessimo mangiare non avremmo fatto la sperata gaberiana rivoluzione.
Con il 62% di lettori (di libri di carta) l'Italia conferma la sua pessima posizione nel ranking europeo: dietro ci sono solo Slovenia, Cipro, Grecia e Bulgaria.
Torniamo a leggere, magari studiando meglio il futuro del libro come ad esempio ha fatto un gruppo di rivoluzionari professionisti qualche anno fa. E se il dibattito italico non vi interessa andate subito all'ultimo link.
Free Book: L'uomo invisibile e altri racconti
Noi di Bùcs non siamo propriamente appassionati di fantascienza. Però ci piace andare altrove, esplorare quello che c'è oltre la solita strada, o di lato. Altrimenti non faremmo il lavoro che facciamo. E così quando cerchiamo i libri da regalarvi finiamo sempre per scegliere quali che raccontano mondi paralleli, o modi paralleli per vedere questo mondo qua. In questo caso ci riconosciamo un pochino (ma non fino in fondo!) nel personaggio del racconto principale: un uomo invisibile, un uomo virtuale. Con i rischi che questo comporta. Un racconto che vanta un numero incredibile di rielaborazioni. Ve ne indichiamo solo alcune (quelle porno, no).
H.G. Wells, L'uomo invisibile e altri racconti, prima ed. ingl. 1881.
Tempo di lettura: 6 ore
Voto Medio Goodreads: 3.63 - Anobii: 3.50
Leggi ora:
  • Ebook (gratis su BùcsClub)
Bùcs world
Avete curiosità, richieste, libri introvabili: Scriveteci!
E non dimenticate di scaricare e far scaricare Bùcs dall’App Store (iphone e ipad) e dal Google Play Store (Android).
Ti piace questa newsletter?
Bùcs
di Bùcs

Innovazione, futuro digitale (e non) del libro e della lettura. E un free ebook.

Se non vuoi più questi aggiornamenti, cancellati qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Curato con passione da Bùcs con Revue.