Vedi profilo

Un'altra scomoda verità - Bùcs - #24 S2

Lo scorso febbraio, a Corato, popoloso paese in provincia di Bari, l'azienda della raccolta dei rifiu
Un'altra scomoda verità - Bùcs - #24 S2
di Bùcs • Newsletter #53 • Visualizza online
Lo scorso febbraio, a Corato, popoloso paese in provincia di Bari, l'azienda della raccolta dei rifiuti ha promosso una controversa iniziativa pubblicitaria: il libro cartaceo è un rifiuto, meglio passare all'ebook.
Levata di scudi sui social media e autorevoli interventi di Aie e premiati scrittori hanno poi convinto il comune pugliese al dietrofront.
Stimolati da un recente post di Mafe de Baggis, abbiamo provato a raccogliere per voi le più recenti discussioni e ricerche sul tema: purtroppo, sia la ricerca delle informazioni che la vostra sperabile curiosità ad approfondirle, non contribuirà, sappiatelo, a salvare il pianeta;)
Ma per favore, a vostro figlio, non comprate l'ennesima versione cartacea dei Promessi Sposi: è il free book della settimana, in regalo per voi.

Carta vs Ebook: chi inquina di più?
La controversa campagna anti-libro cartaceo
La controversa campagna anti-libro cartaceo
Provando a fare un veloce confronto dei consumi e dell'impatto ambientale tra cartaceo e ebook, la risposta sembrerebbe ovvia: inquina di più la carta.
Scrivere, editare, formattare: stessi consumi.
Produzione della carta, trasporto, stampa, distribuzione, visite alle librerie della forza commerciale, visita del consumatore alle librerie, consegna del libro a casa, stoccaggio e distruzione-riciclo dei libri invenduti: a parte la distribuzione son solo consumi che riguardano il cartaceo.
L'obiezione a questo elementare confronto è che il problema non è l'ebook ma il dispositivo che permette di leggere l'ebook: e-reader, e soprattutto smartphone e tablet hanno un notevole impatto ambientale sia per la loro produzione che per il loro smaltimento.
L'opinione che ci siamo fatti è che un lettore medio-forte inquina di meno leggendo ebook a patto che non sostituisca il suo dispositivo di lettura prima di due anni, e considerando il fatto che sempre di più si leggono ebook su dispositivi acquistati anche per altri usi (smartphone e tablet).
Le ricerche e i dati non mancano. Ma come sempre la loro interpretazione può dare risultati opposti.
Free Book: I promessi sposi
Sembra uno scherzo ma non lo è: siamo serissimi. Vi regaliamo I promessi sposi proprio perché è l'esempio che facciamo sempre quando discutiamo di competizione tra ebook e libri di carta. Tutti gli anni c'è qualche amico che deve comprare il volume manzoniano per un qualche figlio a scuola. Ne avrà a casa già sei copie, ma l'insegnante di Lettere vuole proprio quell'edizione lì, uscita proprio quest'anno e introvabile usata. Ma lo sapete in quanti modi diversi si può leggere e rileggere, da adulti, con gusto la storia di Renzo e Lucia? E (quasi) tutti gratis.
Alessandro Manzoni, I promessi sposi, a cura di Angelo Marchese, Milano, A. Mondadori, 1985
Tempo di lettura: 11 ore
Voto Medio Goodreads: 3.75 - Anobii: 4.00
Leggi ora:
Bùcs app
Avete curiosità, richieste, libri introvabili: Scriveteci!
Avete mai provato la Bùcs app? Scaricatela dall’App Store (iphone e ipad) e dal Google Play Store (Android).
Ti piace questa newsletter?
Bùcs
di Bùcs

Innovazione, futuro digitale (e non) del libro e della lettura. E un free ebook.

Se non vuoi più questi aggiornamenti, cancellati qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Curato con passione da Bùcs con Revue.